Propoli

La Propoli è una sostanza resinosa raccolta dalle api da miele (Apis Mellifera) di cui sono note da molto tempo le sue proprietà benefiche.La propoli è costituita essenzialmente da una miscela di composti di natura aromatica e fenolica arricchita da numerose sostanze molto eterogenee tra loro (acidi grassi, terpeni, aminoacidi, vitamine, sali minerali ecc.) la cui distribuzione percentuale è molto variabile in funzione delle stagioni e del tipo di vegetazione.

La Composizione della Propoli

  • 50-55% di resine e balsami (terpeni, polisaccaridi, acidi uronici, acidi aromatici, aldeidi aromatiche, acidi ed esteri caffeici, ferulici cumarici).
  • 25-35% di cera (acidi grassi, ossiacidi, lattoni).
  • 5-10% di sostanze volatili, di cui lo 0,5% di olii essenziali.
  • 5% di polline, presente per cause accidentali.
  • 5% circa di materiali organici vari tra cui i più importanti sono i flavonoidi (acido benzoico, ac. caffeico, ac. ferulico, alcool cinnamico, crisina, dimetossifiavoni, alangina, isovanilina, isalpina, pinocembrina , pinobanksina, pronostrobina, vanillina, kemferide, etc ... ), minerali (alluminio, calcio, cromo, rame, ferro, manganese, piombo, silice), vitamine dei gruppo B (B1, B2, B6, PP),vitamina C ed E.

Tra i numerosi componenti della propoli il gruppo dei polifenoli o flavonoidi (flavoni, flavonoidi e flavononi) è sicuramente la frazione più interessante e studiata per le sue proprietà.

Tra tutti i flavonoidi presenti nella propoli è proprio la galangina quella utilizzata come marker tipico in quanto un'attività terapeutica evidente. Infatti la Propoli viene considerata un rimedio ad attività antinfiammatoria, disinfettante, antivirale ed antiossidante.